12:22Trovati dei buoni amici, vivi per loro e con loro.

Ho sentito varie volte distrattamente questa frase riguardando le puntate di “Conan il Ragazzo del Futuro”.

Invece ieri riascoltandola mi è stato chiaro che questa è la sintesi del messaggio dello scrittore: Alexander Key di tutta la serie “Conan il Ragazzo del Futuro” di Miyazaki.

E la cosa mi è ancora più chiara se ripenso al quarto rimpianto raccontato dai malati terminali raccontato dalla scrittrice Bronnie Ware nel libro “Vorrei averlo fatto. I cinque rimpianti più grandi di chi è alla fine della vita”.

Bronnie Ware avendo lavorato per anni con e per loro né ha raccolto le loro ultime testimonianze che ci ha trasmesso come preziosa eredità e monito da rileggere per ricordarcelo il più possibile.

Rimpianto 1: Vorrei aver avuto il coraggio di vivere una vita fedele ai miei princìpi e non quella che gli altri si aspettavano da me.
Rimpianto 2: Vorrei non aver lavorato così tanto.
Rimpianto 3: Vorrei avere avuto il coraggio di esprimere i miei sentimenti.
Rimpianto 4: Vorrei essere rimasto in contatto con i miei amici.

“Trovati dei buoni amici, vivi per loro e con loro”. Se ci pensate è la stessa cosa che ci hanno voluto dire Alexander Key e Miyazaki con la serie “Conan il Ragazzo del Futuro”.

Rimpianto 5: Vorrei aver permesso a me stesso/a di essere più felice.