Seleziona una pagina

Ho appena scoperto perché non riuscivo a fare le Visualizzazioni di cui parlano tanto i libri di formazione! Davvero era il colmo perché so essere molto creativo nella grafica, anche con pochi riferimenti, e so diventare super preciso nel prendere un progetto e portarlo a compimento con soddisfazione. Ma non combinavo di capire come funzionavano queste tanto celebrate Visualizzazioni. Ora ho capito finalmente perchè!

L’ho capito leggendo una piccola frase di Stephen Covey che mi ha suggerito di guardare come creano gli artisti i loro progetti. Cavolo la soluzione ce l’avevo proprio sotto il mio naso e non la vedevo! Eh eh.

Ecco come lavoro.
Io personalmente ho bisogno di molte informazioni per creare un ottimo progetto di grafica, anzi ho la sicurezza di affermare che se ottengo le informazioni di cui ho bisogno sono certo di soddisfare i gusti del committente e comunicare al mercato di riferimento con i giusti stereotipi.

Per questo ritengo fondamentale effettuare una intervista al committente relativamente a ciò che si aspetta, ai suoi gusti, stereotipi, risorse ecc… Intervista che viene preparata e strutturata prima. Se l’intervista è ben fatta l’analisi è quasi completamente fatta. Poi resta di analizzare il mercato di riferimento, la concorrenza, il tipo di comunicazione, eccetera.  Tutto ciò fa parte della cultura di un buon grafico pubblicitario. Maggiore è la sua cultura a riguardo e maggiore è il suo valore sul mercato.

Ok detto questo mi è di colpo apparso chiaro che per crearmi una buona visualizzazione ho bisogno di molti dettagli! Altre persone lavorano diversamente gli bastano pochi dettagli e poi viaggiano a vista passo per passo. Io invece sono per la progettazione prima della azione. Per questo mi risultava praticamente impossibile crearmi delle visualizzazioni senza possedere analiticamente, magari su uno schema scritto, i dettagli di cosa dovevo visualizzare. Quindi non devo far altro che:
intervistarmi
e reperire, cercare le informazioni relative alla visualizzazione che voglio crearmi.
Poi matita alla mano e foglio bianco posso prima trasferirla su carta e volendo con mouse e computer ricrearmela sul monitor ;-).

Ora posso usare la stessa strategia che utilizzo per creare i progetti di grafica per creare potenti visualizzazioni per indirizzarmi verso obiettivi futuri sempre più definiti e soddisfacenti ;-).
Stay tuned.