Seleziona una pagina

Giampaolo Giugliani aveva previsto il terremoto dell’Aquila qui sotto intervistato da Bruno Vespa, ma non poteva allertare nessuno perchè alcuni giorni prima era stato denunciato per procurato allarme

Il 2 Aprile Studio Aperto sputtana Giuliani via televisione su tutto il territorio nazionale e da notizia della denuncia di procurato allarme. Alcuni giorni dopo la tragedia annunciata!

Giuliani denunciato a quanto pare da Bertolaso, Grillo propone di denunciare Bertolaso di procurata morte.

[dal sito di Grillo:] Giampaolo Giuliani, ricercatore ai laboratori del Gran Sasso dell’Istituto nazionale di fisica nucleare, aveva previsto il terremoto in Abruzzo. Per questo è stato deriso dalle televisioni e denunciato. Il responsabile della Protezione Civile Bertolaso ha detto qualche giorno fa: “Quegli imbecilli che si divertono a diffondere notizie false“, chiedendo una punizione esemplare per procurato allarme. Chi denuncerà Bertolaso per procurati morti?

Mi viene da pensare che a conti fatti probabilmente Bertolaso conosce anche lui il Business della diffamazione.

Seguono: Commento dell’autore, Mappa pericolosità sismica, La casa dello stutende crollata, Crollo all’ospedale innaugurato nel 2000, link agli eventi sismici di Marzo e Aprile.

Non solo giuliani lo aveva previst, anzi a sua volta era stato avvisato di controllare la situazione perchè era molto preoccupante. Lui però non poteva avvertire nessuno perchè pochi giorni prima era stato denunciato per procurato allarme. Almeno ha salvato se stesso e la sua famiglia, questo uomo e le sue ricerce potrebbero essere molto utili per il futuro della previsione dei terremoti. I commenti su Youtube e su internet parlano da soli, se fosse negli USA questo uomo avrebbe finanziamenti per portare avanti le sue ricerche statistiche sull’incremento del RADON prima dei sismi. In Italia lo indaghiamo e i politici si sfregano le mani per il business della ricostruzione. Case distrutte, case da rifare e soldi per la ricostruzione. I morti? Mah 200, 300 persone cosa vuoi che siano, ne muoiono tanti, per fumo, alcool, tumori, incidenti stradali. Morte tua vita mea dicevano i romani. L’Italietta si merita gente come Bertolaso, come Berlusoni, il ponte sullo stretto e un Ospedale che crolla in una zona fortemente sismica perchè non è fatto con criteri antisismici. Meglio spendere miliardi per la TAV e per il Ponte sullo stretto o dare soldi alla Impregilo, ma si dimenticano che l’Italia ha i terremoti, gli smottamenti, e gli alluvioni. Un Ospedale innaugurato nel 2000 ha subito un crollo. Come se L’Aquila non fosse una zona ad alto rischio sismico. Già perchè costruire bene, con tutti i criteri antisismici?

Mappa di pericolosità sismica

Mappa di pericolosità sismica

Anche Marconi fu costretto ad andare all’estero, anche Albert Einstein, nel caso che Giampaolo Giugliani decida di andare all’esterò sarà in buona compagnia.
L’unica rabbia che ho è per quei ragazzi che sono morti sotto le macerie della casa dello studente, le generazioni che li hanno preceduto e costruito in quella maniera devono averli sulla coscenza, perchè hanno costruito delle tombe che li hanno sepolti vivi nel sonno, vi auguro che questi morti vi vengano a trovare nel sonno senza lasciarvi più pace!

Fonti

Terremoto Abruzzo – Crollo casa dello studente

[omiss.]”Ho dormito fuori e questo mi ha salvato ma adesso spero tanto che tirino fuori i miei compagni vivi“. È la drammatica testimonianza di Valerio, studente universitario di Tagliacozzo (L’Aquila), che assiste con gli occhi bagnati di lacrime al lavoro di una ruspa caterpillar che sposta interi blocchi della palazzina di quattro piani in via Rossi, dove i suoi cinque compagni di appartamento vivevano al secondo piano. [omiss.]

L’Aquila, è crollato l’ospedale modello inaugurato nel 2000

[omiss.] Inaugurato 9 anni fa il nosocomio in cemento armato di concezione modernissima ha pagato un tributo pesantissimo alla scossa delle 3.32: un’intera ala è crollata, una larga fetta dell’edificio è inagibile, nastri bianchi e rossi sbarrano la strada quasi ovunque. “Ci sono arrivati 460 pazienti, li stiamo smistando in ambulanza o elicottero, negli ospedali di Avezzano, Pescara, Teramo. Ancona – spiega un chirurgo, Antonio Famulari – ma spesso li mandiamo anche più lontani, in altre regioni”. [omiss.]

Intervista a Giampaolo Giugliani sul ilcapoluogo.com

Come si pone la scienza ufficiale nei riguardi della sua invenzione?
Mi osserva con interesse … una parte mi da fiducia, come dimostra anche il Direttore dell’INFN che mi ha messo a disposizione un locale per ospitare uno dei 5 Precursori sismici; una parte è un po’ più cauta e scettica. Nel 2005 ho tenuto un seminario presso l’INFN a cui hanno partecipato quasi 100 scienziati, alcuni esperti di geofisica altri di particelle cosmiche. In quella occasione ho presentato il rivelatore di radon, ho rivelato i dati che dimostrano l’efficienza dello strumento ed ho dimostrato la correlazione tra l’allarme generato dal Precursore e l’evento sismico.

OSSERVATORIO ISTITUTO NAZIONALE GEOFISICA E VULCANOLOGIA:
Eventi sismici di Marzo
Eventi sismici di Aprile
Mappa di pericolosita’ sismica del territorio nazionale

Business della diffamazione