Seleziona una pagina

Di tanto in tanto Continuo a chiedermi queste 3 domande:

  1. perché google non si fa i cavoli propri a casa sua senza dettare le regole nelle case degli altri (cioè i siti degli altri) ?
  2. perché un antitrust non interviene? (questa potrebbe rispondere alla domanda di sopra)
  3. una soluzione del genere non sarebbe più onesta per gli utenti?

Immagino di non essere né il primo né l’ultimo che ha pensato una cosa del genere.

L’unico motivo per cui andiamo tutti dietro alle regole di Google è perché la maggiorparte lo usa per cercare nel web.

Mi auguro l’avvento di altri motori di ricerca potenti che ridimensionino i deliri di onnipotenza dei Googleriani.