Seleziona una pagina

Cos’è il ballo per me…
17/07/2007 [14.11.57] Luca Pilolli scrive:

Volevo sentire parlare il tuo corpo,
volevo regalarti la sensazione della musica che entra dentro e ti fa muovere come

una esplosione di vibrazioni

come un musicista che suona il proprio corpo
che suona il proprio corpo con il proprio partener e suona anche il corpo del partner
in uno scambio di ritmi e pulsazioni ed emozioni

come divetare una sola voce che canta con due voci
in un intreccio di melodie: armonia

ballo con te perchè è meraviglioso continuare a parlare anche così con te!
è la parola che diventa magia.

Hai l’atteggiamento giusto e ascolti e impari e stai nemmeno muovendo i primi passi dentro al mio ballo,
ma stai correndo

già dentro il tuo ballo

quando ballo con te è un: vieni qui che ti porto dentro al mio ballo
e ti faccio volare con me
quando avrai questo penserai: vieni qui che ti porto dentro il mio ballo che ti faccio volare con me
quando questi due modi di ballare si incontrano si intrecciano
e diventa si vola insieme e l’uno non capisce chi sta facendo volare l’altro

gira gira gira, finche si ferma il mondo!
si ferma il respiro, si ferma il tempo, si ferma il cuore,
si ferma la musica, tutto in un attimo, uno sguardo dentro l’altro, eterno.

Ballo per andare più veloce del tempo, del respiro, del pensiero, della musica, della luce, del cuore
ed arrivare a quell’attimo in cui insieme a te
tutto si ferma

[14.28.37]