Seleziona una pagina

Leggo nell’eccelente libro “Farsi Capire” di Annamaria Testa questo a pagina 216:
.
Punto esclamativo: sta in fondo alla frase e le dà enfasi. È come il peperoncino: dosi minime altrimenti ammazza qualsiasi altro sapore. L’enfasi, fra l’altro, è il contrario dell’assertività. Se proprio decidete di avere bisogno un punto esclamativo, ricordatevi che ne basta uno. Non due, tre o quattro. La regola non vale solo se avete meno di tredici anni e state chattando su Messenger con la vostra amica del cuore.
.
Luca: questo è un po’ diverso da quello che dicono o fanno alcuni copywriter americani e inglesi che usano il “linguaggio della strada”:
o della CHAAAT!!!!! 😉