Seleziona una pagina

La qualità della comunicazione visiva dei siti delle aziende italiane può crescere molto. Soprattutto per allinearsi alla loro professionalità, tradizione e cultura. In genere i siti sono completi per quanto riguarda la “Comunicazione di contenuto” ma sono spesso privi di una analisi di “Comunicazione Efficace”.

Sono sempre più importanti le parole (i contenuti) delle immagini,

ma una buona immagine vale più di mille parole.

Per immagine intendo tutta la comunicazione visiva, dal sito web, alle mail, newsletter, video, alla carta stampata, e volendo estendere, anche alla immagine delle locations.

L’abito (finché non si apre bocca) fa il monaco.

Faccio un semplice esempio.

Se decidete di vestirvi eleganti quanti stili diversi di vestiti indossereste?
Un completo?
Abbinato a?
Una camicia tinta unita e una cravatta raffinata con un bel colore energizzante?
Oppure magari con una maglia un po’ eccentrica con dei colori pieni di energia per non sembrare un ferroviere?
In stile italiano con scarpe e cintura marrone/arancione?
O in stile anglosassone grigio di Londra?

Comunque scegliereste, in quanto italiani, con un senso raffinato della moda.
Perché il modo di vestire rappresenta il livello e le scelte di cultura.

Allo stesso modo si scelgono le IMMAGINI, i FONT, i COLORI, LE IMPAGINAZIONI in un progetto di comunicazione visiva.

I font sono un elemento grafico che spesso si trascura eppure i font sono fortemente evocativi.
Esistono font usati dalla propaganda fascista, da quella comunista, font creati per film, font usati per la letteratura scientifica e quella narrativa, e via dicendo. Esistono migliaia di Font come i vestiti ed ognuno di questi rievoca un periodo, una moda, dei classici.

Ricapitolando, un vestito elegante e raffinato, made in Italy ha in genere 3 elementi diversi
coordinato pantalone giacca, (massa dominante)
maglia o camicia (massa subordinata)
coordinato cintura scarpe e calze, (accento)
Questa capacità di scelta nel nostro paese è abbastanza diffusa e comune a tutti.

Ora provate a rivedere vostro sito e domandatevi se lo avete vestito evocando la stessa professionalità che mettete quando andate a trovare un cliente importante con il vostro abito migliore, o quello che più vi rappresenta?

QUANTI STILI e QUALI Font state usando? Più di 3?

Quanti colori state usando?

Le immagini sono coordinate nei contenuti, nella forma nei colori tra di loro?

Vi vestireste colorati come il vostro sito?

Con tutte quelle variabili che ci avete introdotto?

Provate a rivedere il vostro sito come se vi doveste vestire col vostro abito più rappresentativo.